VITE ASSEDIATE

VITE ASSEDIATE

Storie di piccoli e grandi assedi quotidiani

 

Assedio è isolamento, attacco, costrizione, accerchiamento

Troppo spesso e per troppi motivi i popoli sono sotto assedio

I popoli sono fatti di individui

L’assedio a un popolo è la somma dei singoli assedi subiti dai singoli individui

Le convenzioni sociali, i pregiudizi, la miseria, i luoghi comuni, l’abbandono e, in generale, ogni tipo di ingiustizia assediano la vita delle persone

L’assedio lo subiscono i diversi, gli emarginati, i più poveri, i più deboli

L’assedio non dovrebbe mai esistere

 

 

Venerdì 03 novembre 21.30

A escondidas

 

Un film di Mikel Rueda. Con Ramón Agirre, Germán Alcarazu, Alex Angulo, Moussa Echarif, Elena Irureta. Sergio Kouh, Adil Koukouh, Eder Pastor, Joseba Ugalde, durata 88 min. - Spagna 2014.  sottotitolato in italiano

 

Amanece è una strada nel sud della Spagna. Un camion vola sull’asfalto a più di 100 km/h. Vediamo passare, metro per metro, la strada a tutta velocità. Vediamo solo metri e metri di asfalto. Ci avviciniamo all’altezza delle ruote del camion. Ogni volta più veloce. Passano i chilometri, e noi siamo ancora lì a guardare l’asfalto che fugge.

 

Venerdì 10 novembre 21.30

Divines

Un film di Houda Benyamina. Con Oulaya Amamra, Majdouline Idrissi, Déborah Lukumuena, Kevin Mischel, durata 105 min. - Francia 2016. sottotitolato in italiano

 

Nell’intervista sul pressbook Houda ha raccontato di essere partita come motore ideale dagli scontri nelle banlieue del 2005, dall’idea di fare un film di constatazione, prima ancora che di rivolta, non didattico, basato soprattutto sull’energia dei corpi, in cui le giovani interpreti sono state indotte attraverso un training defatigante a fare un lavoro di composizione, per tracciare la traiettoria di due giovani donne mosse da una ricerca interiore di dignità e realizzazione, anche se questo significa per loro saltare tutti i protocolli stabiliti dalla società e passare attraverso la fascinazione del consumo e dei suoi feticci.

 

Venerdì 17 novembre 21.30

Closet monster

Un film di Stephen Dunn. Con Connor Jessup, Aaron Abrams, Isabella Rossellini, Joanne Kelly, Aliocha Schneider. Sofia Banzhaf, Jack Fulton, Mary Walsh, durata 90 min. - Canada 2015.  sottotitolato in italiano

 

Racconta la storia di Oscar Madly (Jessup), un adolescente creativo e motivato che esita a diventare adulto. Destabilizzato dai suoi strani genitori, insicuro della sua sessualità, ossessionato delle immagini di un pestaggio di gay a cui ha assistito da piccolo, Oscar sogna di scappare dalla città che lo sta soffocando. Un criceto parlante, la sua immaginazione e la prospettiva di un amore, lo aiuteranno a confrontarsi con i suoi demoni surreali e a scoprire se stesso.

 

Venerdì 24 novembre 21.30

Jiao you 

Un film di Tsai Ming-liang. Con Lee Kang-Sheng, Lu Yi-Ching, Yi-cheng Lee, Yi-chieh Lee, Chen Shiang-Chyi durata 138 min. - Francia, Cina 2013 sottotitolato in italiano

 

Il disagio di vivere si manifesta nello straniamento, nella mancanza di veri rapporti affettivi, nella solitudine totale. Un padre e i suoi due piccoli figli si sbattono quotidianamente per sopravvivere. Il primo guadagna qualcosa come cartello pubblicitario vivente, i bambini invece rubacchiano qualcosa nei supermercati. Una donna vive in un casermone abbandonato di Taipei, in un isolamento umano che riesce a rompere solo quando si reca al lavoro.

 

 

Venerdì 1 Dicembre 21.30

Ma Révolution

Un film di Ramzi Ben Sliman. Con Samuel Vincent, Anamaria Vartolomei, Lucien Le Guern, Lubna Azabal, Samir Guesmi Drammatico, durata 80 min. - Francia 2015. sottotitolato in italiano

Da un giorno all'altro il giovane Marwann è diventato una star. Per caso finisce sulla prima pagina di un giornale di Parigi e la sua immagine diventa simbolo della rivolta contro i dittatori del mondo arabo. Tuttavia l'adolescente è molto più preoccupato per le emozioni turbolente suscitate dall'amore per la compagna di studi Sygrid che per la rivoluzione politica in Tunisia 

 

 

Venerdì 8 Dicembre 21.30

Respire

Un film di Mélanie Laurent. Con Joséphine Japy, Lou de Laâge, Roxane Duran, Alejandro Albarracín, Radivoje Bukvic.  Isabelle Carré, Camille Claris, Marie Denarnaud, Carole Franck, durata 91 min. - Francia 2014. sottotitolato in italiano

 

La lenta discesa all’inferno di Charlie, una ragazza di 17 anni con le emozioni, le convinzioni e le passioni della sua età. Sarah, una sua coetanea, è la novità: bella, impertinente, di gran temperamento. Una star immediata, insomma. Sarah sceglie Charlie e la rende sua succube.

 

Venerdì 15 Dicembre 21.30

Workers 

Un film di José Luis Valle. Con Susana Salazar, Jesús Padilla Drammatico, - Messico, Germania 2013. sottotitolato in italiano

 

A Tijuana, in Messico, Rafael e Lidia sono vittime di ingiustizie contro i loro diritti e la loro dignità di operai. Dopo una vita passata a lavorare fabbrica, per Rafael è arrivato il giorno in cui dovrebbe andare in pensione mentre Lidia, nel frattempo, scopre che, dopo trent'anni di lavoro come domestica, la padrona di casa appena morta ha lasciato in eredità ogni cosa al suo cane. Collegati da una vecchia storia d'amore, si ritroveranno uniti da uno strano scherzo del destino.

 

Domenica 17 dicembre 21.30

 Monte Gourougou

di Bruno Rocchi (Italia, 2015, 10 min.)

Astral

Un film di Ramon Lara, Jordi Évole. Documentario, durata  102 min. - Spagna, Italia 2016.

 

“Astral” racconta la storia di un veliero di lusso che viene riconvertito in una barca per salvare persone che fuggono dalle coste libiche e tentano di attraversare il Mediterraneo in cerca di un futuro migliore in Europa. Donata dall’imprenditore italiano Livio LoMonaco alla ONG Proactiva Open Arms, “Astral” è stata ristrutturata e dotata di sistemi di navigazione,

 

salvataggio e assistenza sanitaria con un costo di circa 300.000. Da quando Proactiva Open Arms opera nel Mediterraneo, grazie al prezioso lavoro di medici e soccorritori volontari, è stata salvata la vita a migliaia di persone. Solamente nella prima giornata di lavoro gli operatori di Proactiva Open Arms hanno salvato la vita          a 1400 persone.

 Evento realizzato da COSPE Onlus con il contributo di SIAE all'interno del bando "SILLUMINA - Copia privata per i giovani, per la cultura"

 

Venerdì 22 Dicembre 21.30

Nénette e Boni

Un film di Claire Denis. Con Grégoire Colin, Alice Houri, Valeria Bruni Tedeschi, Vincent Gallo, durata 115 min. - Francia 1996 sottotitolato in italiano

Nénette e Boni sono fratelli, separati dal divorzio dei genitori. La madre, che stravedeva per Boni, è morta. Ora lui fa il pizzaiolo a Marsiglia, vive in uno strano tugurio e non ha buoni rapporti con gli altri. Un bel giorno nel suo rifugio arriva la sorella Nénette, scappata dal collegio dove il padre l'ha piazzata. C'è un problema che i due devono risolvere, ma i loro rapporti non sono affatto facili. 

 

Venerdì 29 Dicembre 21.30

Montanha 

Un film di João Salaviza. Con Carloto Cotta, Maria João Pinho, Rodrigo Perdigão, David Mourato, Margarida Fernandes. Ema Araújo, Raul Windson, Ana Cris, Cheyenne Domingues Drammatico, durata 90 min. - Portogallo 2015 sottotitolato in italiano

 

Una calda estate a Lisbona. David, 14 anni, attende l'imminente morte del nonno, ma si rifiuta di fargli visita temendo il peso di questa terribile perdita. Sua madre, Mónica, passa le notti in ospedale. Il vuoto che il nonno sta lasciando costringe David a diventare l'uomo di casa, dove vive con Erica, la sorella di tre anni. David non si sente pronto ad assumere questo nuovo ruolo eppure, senza accorgersene, più cerca di sfuggire all'età adulta, più gli si avvicina...